Gastrite: infiammazione dello stomaco

Cosa mangiare con l'acidità di stomaco?

Bruciori di stomaco

Seguire una dieta per la gastrite significa mangiare alimenti che sono adatti a proteggere lo stomaco già infiammato e irritato a causa della gastrite.

La gastrite comporta dei sintomi talvolta più lievi, in altri casi più acuti; è importante capire le cause della gastrite e individuare quei fattori di rischio che ne inducono la comparsa: assunzione di alcuni farmaci; abuso di sostanze quali caffeina, alcool; stile di vita poco sano.

La dieta alimentare e la gastrite

Soprattutto, la dieta alimentare, la nostra alimentazione, è certamente fondamentale per evitare che il disturbo possa peggiorare e divenire più grave. 

In fondo alla pagina trovate un elenco di alimenti che si possono mangiare e quelli, preferibilmente, da evitare.

Prime basi sulla gastrite per mitigare il disturbo della gastrite

Mangiare leggermente insaporito e cibi facilmente digeribili. Si consiglia di programmare i pasti in modo da includere solo i cibi che si tollerano. Potrebbe essere necessaria una dieta specifica da concordare con il proprio medico curante.

Mangiare regolarmente ogni giorno. Non suddividere il cibo in piccoli pasti a meno che non si hanno problemi particolari di tipo pratico. Mangiare troppo spesso può aumentare l'acidità di stomaco. 

Mantenere l'assunzione di latte e di prodotti lattiero-caseari a 3 porzioni al giorno o anche meno.

Preferire latticini, "low-fat", a basso contenuto di grassi o senza grassi, quando è possibile. Questo contribuirà anche a mantenere sotto controllo la produzione di acido gastrico.

Cibi e bevande da evitare sono: alcol, pepe nero e rosso, peperoncino, peperoncino in polvere (irritano le pareti dello stomaco). Le bevande con la caffeina possono aumentare la quantità di acidità nello stomaco. Evitare caffè (normale e decaffeinato), tè, coca cola, cacao, cioccolato.

Limitare l'assunzione di cibi quali: pomodori, succo di pomodoro, menta, cibi grassi e succhi di agrumi che causano bruciore di stomaco. È possibile dover limitare anche condimenti a base di cipolle, aglio, cannella, chiodi di garofano.

Le fibre e la gastrite

Mangiare cibi ad alto contenuto di fibra non influisce sul mal di stomaco per la maggior parte delle persone con gastrite o ulcera. 

Alimenti contenenti fibre

Cereali integrali, secchi - cotti, fagioli, frutta e verdura con bucce.

Quali i prodotti alimentari e cibi che causano gonfiore e aria nello stomaco? 

Broccoli, cavoli, cipolle, latte, cotto piselli e fagioli secchi, e alcuni frutti. Prestare attenzione agli alimenti che causano il problema del bolle di aria pancia e stomaco e limitarne o evitarne il consumo.

Quali bevande preferire con la gastrite?

E' preferibile bere tisane, infusi, caffè leggero meglio se d'orzo. Preferire bevande senza caffeina, 

Quali bevande evitare per la gastrite?

Evitare la cioccolata calda, i succhi di frutta acidi (mele, uva, pera), il tè di menta piperita, soft drink con caffeina (coca cola e simili), aranciata, pompelmo, limonata.

Cosa possiamo mangiare con la gastrite?

Pane abbrustolito, secco, crosta di pane, crakers, grissini, fette biscottate, biscotti secchi riso, pasta, semolino, cereali, tapioca, minestrine con brodo di verdura magro, creme di verdura e di legumi passati, pasta asciutta al burro fresco o con olio e pomodoro fresco, latte, purea di patate.

Formaggi freschi non fermentati (mascarpone, mozzarella, scamorza, robiola, stracchino, crescenza, fontina, bel paese) uova alla coque, in camicia, sode, ma non fritte.

Carni di vitello, pollo, coniglio, manzo e maiale magri, cosciotto di agnello; prosciutto cotto e crudo magro.

Pesce fresco magro bollito o alla griglia o al forno (sogliola, trota, nasello e pesce persico, branzino, orata).

Verdure: passati di verdura in genere, patate, lattuga, cuori di carciofi, carote cotte, barbabietole rosse, piselli piccoli cotti e passati, fagiolini, pomodori senza pelle e senza semi, sedano tritato.

Frutta cotta e passata, frutta fresca ben matura sbucciata e privata dei semi.

Dolci: zucchero, crostate di frutta, meringa, caramelle, biscotti secchi, gelatine di frutta

Frutta da evitare

Secca, fichi, banane, castagne, arance, mandarini, uva, datteri, noci, mandorle, nocciole, la frutta acerba e con i semi, tutta la frutta poco matura.

Latte e prodotti lattiero-caseari

1/2 tazza gelato senza grassi

1 tazza di latte o bevande non grasse

1 tazza di yogurt senza grassi

Formaggi magri

Grassi e condimenti

1 cucchiaino di burro o margarina 

Succo di limone al posto dell'aceto

1 cucchiaino di olio (qualsiasi tipo: grano, olio d'oliva, cartamo, vegetali)

Non mangiare i seguenti alimenti se causano dolore o aria nello stomaco:
Cibi speziati
Patatine fritte 
Broccoli, cavolo, cavolfiore, cavoletti di Bruxelles, peperoni verdi o rossi, peperoncini piccanti, cipolle e aglio, crauti, sottaceti
Prodotti a base di pomodoro: la passata di pomodoro, salsa di pomodoro, o di succo di pomodoro
Fagioli secchi cotti
Fritto di carne o grassi, carni ad alto contenuto di grassi, molto condite: salsiccia, salame, pancetta, prosciutto, e salumi.
Costolette e altri tipi di carne con salsa barbecue, carni fibrose e spesse (come le carni bovine)
Cioccolato contenuto nei prodotti lattiero-caseari
Latticini grassi come la crema
Formaggi piccanti
Mandorle, arachidi, noci
Pancetta cotta
Guacamole
Zuppe a base di fagioli, minestrone e altre zuppe a base di pomodori
Dolci fatti con prodotti alimentari di cui sopra 
Salsa Barbecue, chili, taco, salse o piccante, salse marinate e troppo bollenti.