cibi-ferroIn quali cibi troviamo il ferro?

E’ necessario assumere ferro nella nostra alimentazione? Sì... e vediamo cosa accade se non ne assimiliamo a sufficienza.

Quando il corpo non assume abbastanza ferro, la formazione di cellule rosse diminuisce, il corpo diventa più suscettibile alle infezioni, cosi come ad un certo numero di altri problemi di salute, quali l'anemia, la depressione, problemi comportamentali, senso di affaticamento, mancanza di attenzione.

Anzitutto occorre evidenziare che il ferro presente negli alimenti si distingue in ferro EME, cioè il ferro presente normalmente in sostanze organiche animali (carne, pesce ecc.), che è immediatamente assorbibile dal nostro organismo, ed il ferro non EME, presente soprattutto nei vegetali, il quale per essere assorbito e, quindi, per essere utilizzato proficuamente dal nostro organismo, deve essere abbinato ad altre sostanze che ne favoriscono l'assorbimento. Queste ultime sostanze sono in particolare quelle ricche di acidi organici, quale l'acido folico (acido deputato per reazione chimica alimentare a rendere le particelle del ferro alimentare assorbibili dal nostro organismo).

Sono diversi gli alimenti che contengono ferro sia per quanto concerne i vegetali che gli alimenti di origine animale. Prima di fare un elenco vero e proprio, ricordiamo che i legumi, fra i vegetali, sono gli alimenti che detengono il maggior quantitativo di ferro nella loro costituzione, stessa cosa dovrà dirsi per il tuorlo d’uovo ma anche per i mitili e per la carne animale, quella di cavallo ma anche quella di bovino in particolare e la lista potrebbe continuare, per cui alleghiamo un elenco degli alimenti maggiormente ricchi in ferro:

Alimenti ricchi di ferro – Ferro in 100 g
Fegato d’oca 30,53 mg
Cioccolato fondente amaro 17,4 mg
Vongola 13,98 mgCacao amaro 13,86 mg
Ostrica, cotta 11,99 mg
Caviale 11,88 mg
Paté di pollo inscatolato 9,19 mg
Muesli con frutta e frutta secca 8,75 mg
Muesli 8,20 mg
Lenticchie 7,54 mg
Ostrica 6,66 mg
Farina di soia 6,37 mg
Germe di grano 6,26 mg
Pollo – coscia 6,25 mg
Ceci 6,24 mg
Patate, bollite 6,07 mg
Seppia 6,02 mg
Pinoli secchi 5,53 mg
Fagioli cannellini 5,49 mg
Fagioli borlotti freschi 5,00 mg
Fiocchi d’avena 4,72 mg
Nocciole 4,70 mg
Alici sott’olio 4,63 mg
Arachidi 4,58 mg
Grano duro 4,56 mg
Mandorle secche 4,51 mg
Crema di nocciole e cacao