Abbassare il colesterolo

controllo-colesteroloIl colesterolo è alto?

Dipende dall'alimentazione, dallo stile di vita, dalle rinunce talvolta impossibili e... anche da contesti quotidiani che ci inducono a non poter fare a meno di qualche stravizio di troppo! Una presenza elevata di colesterolo presuppone anche però una predisposizione genetica.  

Ecco dunque come mettere un freno al turbo del colesterolo cattivo.  Alimentazione, stile di vita e farmaci...

Per chi non lo sapesse, il colesterolo è una sostanza necessaria all'organismo. Spesso si associa "colesterolo" a qualcosa di cattivo, e lo è anche senza dubbio, ma principalmente il colesterolo è una sostanza importante per il funzionamento del corpo.

La parte "cattiva" del colesterolo si identifica con la sigla LDL che, se non tenuta sotto controllo, comporta conseguenze dannose sulla salute: placche aterosclerotiche nelle arterie responsabili di malattie cardiache e circolatorie. Ecco un link per approfondire sul
colesterolo...

L'alimentazione ha un ruolo fondamentale nel tenere a bada il colesterolo cattivo.

Quali alimenti preferire per non far aumentare il colesterolo? 

Sicuramente è opportuno evitare i cibi ad alto contenuto di grassi saturi: burro, strutto, lardo. Non eccedere con la carne o insaccati, limitare l'assunzione di dolci composti di burro e di panna. Non abusare di formaggi grassi.

Abbiamo descritto l'alimentazione corretta e cosa è il colesterolo in altre sezioni consultabili alla voce di menù "colesterolo".

I farmaci contro il colesterolo

Se si ha necessità di ridurre il colesterolo cattivo o LDL vi sono farmaci specifici che possono aiutare i soggetti che hanno il problema di colesterolemia: questi farmaci sono statine o ezetimibe.

Le statine riducono la produzione di colesterolo da parte del fegato inducendo ad una eliminazione di colesterolo da parte del fegato.

L'ezetimibe riduce l'assorbimento intestinale del colesterolo comportando anche una riduzione delle LDL.